Massaggio sonoro

E’ possibile affrontare il disequilibrio energetico, ed i malesseri che ne conseguono, con una forma di energia: il Suono.
Conosciamo l’effetto positivo di sentire una canzone od una musica che ci piace. La vibrazione della musica ha un effetto benefico sul sistema nervoso, vibra e scioglie l’energia bloccata e vivifica quella sopita.
Grazie alla sua caratteristica vibrazionale, il suono, è in grado di andare a riequilibrare i centri della nostra energia vitale.
Il massaggio sonoro ha origini molto antiche, nelle tradizioni indiane ad esempio venivano utilizzati i suoni primordiali come strumento di miglioramento di salute o connessione col divino.
Sono attuali invece gli studi scientifici che hanno evidenziato come le informazioni musicali (ritmo, melodia, colore) abbiano un effetto benefico sul nostro aspetto fisico, mentale ed emozionale
Sono molteplici i benefici del massaggio o del bagno sonoro con campane tibetane, globalmente l’azione è energizzante e purificante.

Cosa sono le campane tibetane

Le campane tibetane sono strumenti a forma concava, originarie del Tibet.
Le prime campane risalgono al 2400 a.C., originariamente avevano un uso comune, come contenitore di cibo o di offerte ma venivano utilizzate anche dai Maestri del Suono per percorsi sciamanici di guarigione.
Le campane di buona qualità sono realizzate con una lega di 7 metalli e sono in grado di produrre specifiche onde sonore e il loro utilizzo ha principalmente lo scopo di portare il ricevente ad uno stato di benessere fisico, mentale e spirituale.
Il suono delle campane tibetane, riproducono la vibrazione dell’OM, il suono primordiale che ha dato origine alla creazione, secondo l’induismo e le varie tradizioni yogiche.
È un suono sacro, essenza di tutti gli esseri, la cui produzione porta a stati meditativi, armonizzando corpo e anima.

Come si svolge il trattamento

Nel trattamento le campane vengono appoggiate sul corpo, nei punti corrispondenti a zone e percorsi energetici.
Il suono, prodotto da un batacchio per sfregamento o percussione, è vibrante e ricco di armonici, le cui vibrazioni si propagano nel corpo, favorendo la connessione con stati profondi del sé.
Riconosciuto dal corpo, viene accolto affinchè possa agire come un potente agente di trasformazione.
Il trattamento sonoro ristabilisce il naturale equilibrio, armonizzando gli aspetti che nel corpo sono specchio di tutte le energie ed elementi dell’universo.
Si migliora complessivamente il proprio stato psico-fisico sciogliendo blocchi, riducendo ansia e stress, i disturbi del sonno; si allentano tensioni fisiche e mentali, migliora la circolazione, aumenta il livello di endorfine, regola la pressione sanguigna, rafforza i sistemi del corpo.
Il suono poliarmonico delle campane ha quindi un’azione positiva e riparatrice sui flussi energetici.

Cos’è il Bagno Sonoro

E’ un concerto meditativo di gruppo, dove le persone, stese su un materassino, sono completamente avvolte in questo bagno emozionale dato dal suono delle campane tibetane che si propaga in tutto lo spazio circostante.
Si viaggia attraverso le diverse sonorità delle campane, immergendosi nelle loro vibrazioni armoniche.
In uno stato di rilassamento, si percorrono gli stati di leggerezza mentale e meditazione, simile allo stato sonno-veglia.
E’ lo schiudersi dell’inconscio, della dimensione in cui emergono creatività, intuizioni, risoluzioni.
E’ vivere un momento di pace, di silenzio interiore, dove si sciolgono blocchi, emozioni compresse, lasciando spazio al rinnovamento.
Il suono armonico ha effetti meravigliosamente naturali, lavora in modo specifico sulla propria vibrazione, ristrutturando i campi energetici e rigenerando nuova energia.
Grazie alle leggi di risonanza, quando il corpo è percorso da vibrazioni armoniche, ogni cellula vibra con queste frequenze e si torna a vibrare ad un ritmo naturale.
Il beneficio del bagno ha il suo riverbero anche nei giorni successivi ed è un metodo eccellente per avere effetti sempre più profondi e mantenersi in equilibrio e tranquillità.

Sede dei Trattamenti

Milano – Rodano (MI) – Segrate (MI) – Lecco